Bertollo Gloria

Un’altra colonna della rosa della Virtus Padova è l’attaccante Gloria Bertollo (nella foto), classe 1992, alla terza stagione in maglia biancazzurra.
«Qui ho trovato una famiglia – rivela la diretta interessata – Quel lontano primo allenamento del 2017 è stato una vera e propria rinascita dopo gli anni di buio al Bassano, tra due gravi infortuni alle ginocchia e le successive incomprensioni con mister e società. La Virtus mi ha accolta e mi ha subito teso una mano per aiutarmi a superare le mille paure che mi erano nate dentro. Tanti mi chiedono perché continuo, perché insisto a fare una marea di chilometri. La risposta è semplice: amo giocare, amo la mia squadra, amo questa società e non cambierei tutto ciò per niente al mondo. Le difficoltà non mancano, e nemmeno le discussioni, ma siamo un gruppo davvero bellissimo: unito, affiatato, semplice. E lo dimostrano pure la continua vicinanza e i “video-aperitivi” che ci facciamo tutte insieme in questa interminabile quarantena. Personalmente ho sempre pensato che nulla accade per caso e che ogni cosa negativa porti ad una positiva: questo stop forzato sarà solo un modo per farci tornare più unite e ancora più determinate a vivere ogni attimo dentro a quello spogliatoio e a quel campo di calcio. Sono certa che avremo modo di dimostrare chi siamo davvero».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *