MISTER WELLINGTON: «LA PRIORITÀ È FAR CRESCERE UN GRUPPO DI RAGAZZE NUOVE E MOLTO GIOVANI»

Non solo prima squadra per la Virtus Padova. Nei giorni scorsi ha preso il via anche la preparazione della formazione Primavera, che la società ha affidato all’esperto Davide Wellington (nella foto).
Curriculum notevole quello del neoallenatore biancoceleste, affacciatosi al calcio femminile nella stagione 2008/2009 al timone degli Esordienti misti e delle «Giovani Calciatrici» dello Zensky Padova, con cui ha subito vinto per due anni consecutivi il titolo regionale di categoria conquistando l’accesso alle fasi finali di Coverciano.


Nel 2010/2011 Davide sale al comando della Primavera, che conduce ad un ottimo secondo posto in campionato prima di essere eliminato dal Brescia nei quarti di finale dei playoff-scudetto.
Nel 2011/2012, sempre con lo Zensky, guida gli Esordienti misti e affianca da viceallenatore il tecnico della prima squadra Valter Pepato, in serie A/2: dopo essere tornato ad allenare per alcune stagioni nel maschile, riabbraccia una panchina in rosa nel 2016/2017 con la Primavera del neonato Padova femminile, con cui vince il campionato regionale salvo poi uscire ai playoff-scudetto nel derby con il Verona. Travolgente pure il cammino in Coppa Veneto, dove le sue ragazze si arrendono soltanto ai rigori nella finalissima per l’assegnazione del trofeo.
Epilogo molto simile nel 2017/2018, quando la Primavera biancoscudata si aggiudica nuovamente il campionato regionale e viene eliminata ai playoff-scudetto sempre dal Verona: in coppa ci si spinge fino alla semifinale, uscendo per mano del forte Tavagnacco.
«Paolo Basso mi aveva già cercato in passato e anche lo scorso anno mi aveva proposto di allenare una squadra – rivela Davide – Quest’estate, complice l’inizio della collaborazione con il Monselice, ho accettato con entusiasmo: della società biancorossa conosco quasi tutti e l’idea di creare un polo di calcio femminile nella bassa padovana mi ha intrigato sin da subito. Le partite casalinghe della nostra Primavera si disputeranno al Comunale di Monselice, una cornice molto speciale che può dare ulteriore visibilità al movimento».
Quali sono gli obiettivi stagionali?
«La priorità è far crescere un gruppo di ragazze nuove e molto giovani: alcune, grazie anche al boom post-Mondiali, si affacciano per la prima volta al mondo del calcio. Per il momento la rosa è di quindici-sedici atlete, ma ci sono costantemente nuove ragazze che vengono a provare e che io cerco di far appassionare a questo sport bellissimo anche al femminile. L’entusiasmo con cui si approcciano agli allenamenti è coinvolgente e la voglia di apprendere che dimostrano è di grande stimolo».
Per maggiori informazioni sull’attività della Primavera, o semplicemente per conoscere più da vicino la realtà Virtus Padova, sono a disposizione i numeri 393.1519637 e 347.4673979.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *