Esordio ufficiale con il botto per la Virtus Padova di Massimo Russo, che nella sfida secca degli ottavi di finale di Coppa Italia sbanca con un roboante 10-0 il campo del Maerne.
Risultato mai in discussione nella trasferta in terra veneziana, con le ragazze biancocelesti in pieno controllo dall’inizio alla fine: la qualificazione ai quarti è, così, il miglior biglietto da visita per il debutto in campionato di domenica prossima.
Dopo un primo tempo abbastanza equilibrato, concluso sull’1-0 grazie ad un guizzo al 40’ di Ferraro, la Virtus dilaga nella ripresa andando a segno ben nove volte: doppietta di Maschio, poker di Menin e sigilli di Rigato, Scaroni e Donato.
«Nel primo tempo le ragazze sono scese in campo un po’ contratte e non sono riuscite ad esprimersi al meglio – il commento del vicepresidente Paolo Basso – Nella ripresa la squadra ha fatto decisamente meglio e la differenza di valori è stata netta. Il Maerne è calato sul piano fisico e tutto è diventato più semplice. Una bella prestazione, che ci permette di avvicinare nel migliore dei modi il debutto in campionato di domenica prossima».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *